Filippo Fasser - Liutaio
Filippo Fasser - Liutaio
Violini, viole e violoncelli da concerto
Filippo Fasser - Liutaio
Violini, viole e violoncelli da concerto

Clienti

In questi anni ho avuto il piacere di lavorare con molti, magnifici clienti. In questo momento possiedono o utilizzano un mio strumento i seguenti:
Felipe Avellar de Aquino (Brazil)
Lorenza Baldo (Trento, Italia)
David Ballesteros (London, GB - Tenerife, Spain)
Yuri Bashmet (Moscow, Russia)

Дорогой Филиппо (da Salo)
Спасибо за твой талант
и великолепный звук альта
на котором я буду играть!
твой Ю. Bashmet

Dear Filippo da Salò, thank you for your talent and the magnificent sound of the viola that I will play, yours Y. Bashmet

Bruno Boano (Catania, Italia)
Diana Bonatesta (Roma, Italia)
Davide Bravo (Brescia, Italia)
David Brown (Danville, USA)
Mario Brunello (Castelfranco Veneto, TV, Italia)

Un nuovo violoncello, una voce in più, un pensiero che viene da lontano, un gesto verso il futuro, la creatività nell'abilità del lavoro manuale, la profonda semplicità della persona. Grazie Filippo per questo splendido violoncello.

Gregorio Buti (Parma, Italia)
Stefanie Buttjes-Scheikhard (Germania)
Paolo Castellitto (Mirabello Sannitico, Italia)
Alessandra Cefaliello (Bari, Italia)

Grazie per questo violoncello bello e giovane ma con una voce profonda, elegante e dolce... come se cantasse da sempre!

Elisa Citterio (Brescia, Italia)

Quando suonai per la prima volta un violino di Filippo Fasser sentii nelle vibrazioni quella particolare caratteristica di suono già antico, tipica del suo lavoro.

Karen Connolly (San Francisco CA, USA)
Lucia D'Anna (Varese, Italia)
Enrico Dindo (Arese - Milano, Italia)

Solo le persone speciali fanno cose speciali. L'amore per la musica, il piacere del bello, la ricerca della qualità, la passione del suono, l'essenzialità del gesto. Sono tutte qualità che fanno parte degli strumenti di Filippo Fasser, ma soprattutto dell'uomo. Grazie Filippo, sono orgoglioso della tua amicizia, felice di possedere e di poter fare musica con un tuo splendido violoncello.

Emily Eng (Toronto, Canada)
Giuliano Faini (Sondrio, Italia)
Francesca Fiore (Italia)
Moshe Friedman (Kingston upon Thames - London, UK)

From the first moment I played on my new Filippo Fasser cello, I was impressed by the depth and maturity of the sound, not to speak about the sheer beauty of the instrument. It is wonderful that Filippo with his great talent and skill managed to bring this ancient art to such high levels. Bravo Filippo! and thank you so much for the cello.

Sol Gabetta (Olsberg, Switzerland)

...con molto ringraziamento per il tuo bellissimo instrumento!

Ferenc Gabor (Berlin, Germany)
Giovanni Gallone (Vercelli, Italia)
Giovanni Gnocchi (Salzburg, …sterreich)
Clelia Gozzo (Portogruaro VE, Italia)
Clive Greensmith (Los Angeles CA, USA)

I can say that it’s a perfect mixture of your artistry as a maker and my own as a player. I feel your personality and artistry is strongly felt in every aspect of this beautiful instrument. It sounds as beautiful as it looks and has such a noble character. You should feel very proud of your work and I feel honoured to play a Filippo Fasser cello. I will use it now as my principal cello.

Luca Guidi (Milano, Italia)
Per Högberg (Göteborg, Sweden)
Andrei Ionita (Berlino, Germania)
Giovanni Landini (Parma , Italia)
Francesco Lattuada (Milano, Italia)

La prima volta che ho suonato una viola di Filippo Fasser ad una mostra internazionale di liuteria ho avuto subito la sensazione di avere trovato il suono che cercavo, dolce ma penetrante, e soprattutto con un autentico "suono da viola", non un grande violino od un piccolo violoncello.

Michael Luginbuel (Menziken / AG, Svizzera)
Antonio Lysy (Santa Monica, USA)
Luigi Marchini (Assemini (CA - Italia))
Francesco Martignon (Santa Maria in Sala (VE - Italia))
Irene Marzadori (Bologna, Italia)
Barbara Massaro (Milano, Italia)
Luisa Materzanini Folonari (Brescia, Italia)
Antonio Meneses (Basel, Switzerland)

Raramente ho sentito uno strumento antico suonare bene come il violoncello che hai costruito per me... — 21 /11/ 2013

Yoshiko Nagashima (Giappone)
Marco Nason (Venezia, Italia)
Aoife Nic Athlaoich (Dublin, Ireland)
Davide Ortalli (Valbrona, Como, Italia)
Michele Pinto (Campobasso, Italia)
Hans Poland (Berlino, Germania)
Asier Polo (Paesi Baschi, Espana)

The first thing that catches your eye when you see an instrument built by Fasser is its beauty and the detail with which they are made. When you play them, you feel its power and quality from the very beginning. Due to his experience, sensitivity and passion for the great Brescian luthiers, Fasser manages to make his instruments great ‘adventure mates' for any self-respecting cellist. Very proud of having a Fasser cello. Thanks Filippo.

Thomas Porwol (Germania)

Filippo Fassers' instruments and his work are full of dedication to the details. His instruments are the mirror of his open minded, warm and serious personality. It is always a big pleasure for me to meet this extraordinary artist and I hope to keep our fruitful cooperation for a long time.

Sune Ramno (Copenhagen, Denmark)

I am very happy with your wonderful viola. It is so inspiring both to play and look at! The work and sound is of the highest Brescian quality. Deep and generous, with loads of overtones. Yours, Sune Ranmo Co-principal viola. Royal Danish Orchestra

Luca Ranieri (Brescia, Italia)

Avere un rapporto di fiducia con Filippo per me è stato determinante. Con la sua abilità nella messa a punto degli strumenti ho ottenuto dalla mia viola delle sonorità incredibili. I suoi strumenti credo siano dal punto di vista tecnico/costruttivo e sonoro fra i più interessanti della nuova generazione di liutai.

Marco Requena Carlucci (Granada, Espana)
Jan Reznicek (Janacek Quartet - Repubblica Ceca)
Danilo Rossi (Piacenza, Italia)

Sono molto grato a Filippo per la bellissima viola che ha costruito per me, copia della mia Maggini. La prima impressione è di una viola che ha molte delle caratteristiche dello strumento antico, il timbro e la potenza non tradiscono affatto. La sensazione è straordinaria e la viola Fasser sopporta qualsiasi mia sollecitazione. Grazie Filippo.

Pauline Sachse (Berlin, Germany)

Filippo’s instruments are full of character and very fine in sound. They speak with a Brescian soul!

Eva Salizzato (Mirano - VE, Italia)
Alessandro Santucci (Roma, Italia)
Samuel Sauter (Benzingen, Germany)
Christian Sebastianutto (Udine, Italia)

Violino dal suono bellissimo già dalla prima arcata e che non ha nulla da invidiare agli strumenti della grande liuteria italiana del 1700! Una gioia suonare uno strumento così.

Eugenio Solinas (Alessandria, Italia)
Michele Tagliaferri (Brescia, Italia)
Gigi Tagliapietra (Sesto BZ, Italia)

Molti ritengono che gli strumenti di liuteria siano destinati solo ai professionisti, ma è come dire che un'automobile sicura e confortevole, docile da guidare e curata nei minimi dettagli sia destinata solo ai piloti. Così è infatti il tuo Maggini: docile e sonoro, caldo e preciso, come se sapesse lui cosa fare al posto della mia imperizia e mi perdona errori ed esalta i miei successi.

Elena Telò (Brescia, Italia)
Ester Vianello (Noale (VE - Italia))
Leonardo Voltan (Padova, Italia)
Annick Weisse (La Milesse, Francia)
Yi-Te-Yang (Keelung, Taiwan)
Eva Friederike Zahn (Bologna, Italia)

...Un grande suono cantabile, luminoso, pieno di colori e ricco di armonici, nitido e generoso... questa è stata la mia impressione da subito quando per la prima volta ho provato un violoncello di Filippo Fasser nel 2018. Grazie Filippo! È una gioia e un onore suonare uno dei tuoi strumenti!

Sanita Zarina (Riga, Latvia)
Joan Balter (Berkeley, CA, U.S.A.)
Eric Blot (Cremona, Italia)
Johnson String (Newton Upper Falls, MA, USA)
Shimamura Music (Tokyo, Japan)
Sirena Co. Ltd. (Tokyo, Japan)
Nella vita di viole, violini e violoncelli si susseguono diversi proprietari. Ho avuto l’onore di avere tra chi ha utilizzato un mio strumento negli anni passati anche questi clienti:
Mihai Dancila (Comabbio, Italia)

Conosco Filippo Fasser e ammiro i suoi strumenti da parecchi anni. La sua particolare cura per il minimo dettaglio, l'incessante ricerca sulla qualità del suono e la generosa disponibilità nei rapporti con i vari musicisti gli hanno portato numerosissimi successi. Tutto ciò, unito alla sua forte personalità che si riflette pienamente nei suoi lavori, lo rendono uno dei liutai più significativi di oggi.

Marco Guerra
Alfredo Persichilli (Milano, Italia)

Grazie Filippo!! Il "Magginone" è il violoncello che cercavo da sempre: un connubio perfetto tra qualità, timbro e potenza di suono

Marcello Schiavi (Piacenza, Italia)
Davide Zavatti (Linz-Leonding, Austria)

Non so se l'arte di Filippo sia nella maestria con cui lavora la materia o nella sapienza con cui la toglie, creando lo spazio in cui il suono respira e diventa luce. La lunga attesa per questo magnifico violoncello é stata maestra di vita e si é trasformata in grande gioia l'8 Marzo 2014. "Il Magnifico" è costruito con amore, splende di energia nobile e passione, è bellezza che crea bellezza.

Luigi Andreoli
Jecklin Musikhaus Am Pfauen (Zürich, Switzerland)

Filippo Fasser's work is to me much in the spirit of the old masters and I can thoroughly recommend it!

PARK (Korea)
Roland Feller (San Francisco, CA, USA)
Maruichi Shoten (Tokyo, Japan)
Luca Trolese
Officina da CameraOfficina MusicaleSilver Medal - viola Filippo Fasser
angle-double-upyoutube-playinstagramflickr